instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
Ripartire dalle città. Pnrr e risorse europee per costruire nuove infrastrutture sociali e di mobilitàTransizione ecologica ed Europa dei territori. Dialogo con Rossella MuroniAccordo tra Macron e Scholz sulla "solidarietà energetica" franco-tedescaGran Bretagna: Liz Truss è la nuova premierIl Manifesto di Ventotene raccontato ai bambiniDecisioni in vista con il Consiglio straordinario sull'energiaLa missione diplomatica a Kiev guidata dal Presidente del network Eurocities NardellaGentiloni: "Serve una politica estera comune europea, superando il principio dell'unanimità"Germania : il governo Scholz al lavoro per evitare una spirale recessiva nel secondo semestre 2022Convergenze nell'incontro tra Borrell e Blinken al vertice AseanStima flash Eurostat. Gentiloni: non siamo in recessione, ma resta l'incertezza per i prossimi mesiItalia: Draghi non ha più la maggioranzaCroazia, Gentiloni: "Vostro viaggio verso l'euro e' stato straordinario"L'Europa si può rigenerare. Intervista a Gaetano SaterialeIl G7 in Germania. Energia e Ucraina al centro dei lavori.Il Consiglio europeo di giugno. Concesso status a Ucraina e Moldavia di Paesi candidatiLe Resultat des Legislatives en FranceScholz, Macron e Draghi a KievLe elezioni legislative in FranciaAccordo Ue sulla ridistribuzione dei migrantiVisita lampo della presidente Von der Leyen a KievGli scenari associati alle migrazioni globali e alle rotte verso l'Unione europeaAll'orizzonte una nuova Europa sociale con la bozza di direttiva sui salari minimi adeguatiAdottato dal Consiglio UE il sesto pacchetto di sanzioni alla RussiaIl Programma UE Med Dialogue promuove il Festival dei Cittadini del MediterraneoCon il Consiglio straordinario di fine maggio, l'UE accresce la sua sicurezza energetica ed alimentareMichel ai 27: urgente autonomia energetica ed alimentare dell'UELa strategia REPowerEU della Commissione europeaNell'UE servono ancora politiche espansive di bilancioMacron auspica la creazione di una Comunità politica europeaConsiglio Ue: intesa per stock comuni del gas prima dell'invernoL'Unione Europea con una serie di iniziative istituzionali ha celebrato il 9 maggio la giornata dell'EuropaPrimo Maggio: la festa degli europei che chedono lavoro e dignitàLa France après les élections présidentiellesGli europei tra i 40 paesi convocati dagli Stati Uniti a Ramstein. Deciso l'invio di armi pesanti all'Ucraina.
europolitiche

Roberta Metsola, candidata del Ppe, eletta nuova presidente del Parlamento europeo

19-01-2022 22:01

Europolitiche

Europolitiche, europolitica, parlamento europeo, 18 gennaio 2022, Metsola, Robert Metsola, Ppe,

Roberta Metsola, candidata del Ppe, eletta nuova presidente del Parlamento europeo

458 voti a favore. Il numero di votanti è stato 690.

La nuova presidente del Parlamento europeo è Roberta Metsola, candidata del Ppe. L'eurodeputata maltese è stata eletta, al primo turno con 458 voti. Il numero di votanti è stato 690, le schede bianche e nulle sono state 74, i voti espressi sono stati 617.

La neoletta presidente è una politica maltese, membra del Partito Nazionalista dell'isola del Mediterraneo, è nata il 18 gennaio 1979. E' la più giovane presidente dell'Assemblea di Strasburgo e la terza donna nella storia del Parlamento europeo. I detrattori sui media non sono mancati, rimarcando il profilo antiabortista della Metsola.

Metsola nel suo primo discorso, ha dichiarato in Italiano :"La prima cosa che vorrei fare, come presidente, è raccogliere l'eredità che ci ha lasciato David Sassoli.". Lo ha dichiarato - in italiano - la neo eletta presidente del Parlamento europeo, nel suo primo discorso. "Mi sento onorata della responsabilità che mi affidate, vi prometto che farò del mio meglio per lavorare per questo Parlamento e per i cittadini europei".

Un lungo applauso dell'emiciclo ha suggellato l'annuncio dell'elezione di Metsola, accolta con sorrisi e strette di mano già prima dei risultati ufficiali delle votazioni. A favore della maltese hanno annunciato il proprio voto favorevole la Lega e il gruppo Ecr.  Metsola diventa presidente dell'Europarlamento nel giorno del suo compleanno:

Metsola, grande favorita alla presidenza del Parlamento europeo, si è presentata prima della votazioni all'Aula riunita in plenaria. "Non dobbiamo temere . Metsola ha ribadito l'importanza delle funzioni di rappresentanza dell'elettorato e quindi di "legiferare con il diritto di iniziativa".

Nel suo intervento, Metsola, ha annunciato il suo impegno per "le riforme perché la seconda metà del mandato di presidenza sarà l'opportunità per rendere il PE più moderno ed efficiente". Ha poi speso parole anche per la lotta al cambiamento climatico, per portare l'UE a essere il primo continentale con neutralità di emissioni, traguardo indispensabile per attuare politiche su temi come "immigrazione, salute, energia, digitalizzazione, uguaglianza, giustizia sociale" e per allestire un nuovo modello economico per la Difesa. Passaggio conclusivo sui diritti delle donne: "La lotta per la vera uguaglianza deve andare oltre la superficie, deve permeare tutto quello che facciamo".

Come da tradizione, la neopresidente è stata salutata con tweet e messaggi da tutta l'Europa che conta. "Il Parlamento europeo è il cuore pulsante della nostra democrazia europea", ha scritto il presidente del Consiglio europeo Charles Michel.  

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder