instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
Berlino scioglie gli indugi e fornirà all'Ucraina i Leopard 2. Da Washington arriveranno gli AbramsRuolo e funzioni della rete Europe Direct. Conversazione con Dario NoscheseMarc Angel eletto nuovo vicepresidente del Parlamento europeoTimmermans in Ucraina: Ue garantirà ingenti aiuti per la ricostruzioneBreton: preserveremo l'industria dell'Ue e il mercato unicoL'unanime condanna europea dell'assalto in BrasileCovid, Ue: obbligo di tampone negativo prima della partenza dalla CinaEuropa e crisi del pensiero nella lezione di Edgar MorinBuone feste !Cop 15: la delegazione europea soddisfatta degli accordi di MontrealGas: accordo sul price-cap al Consiglio affari energiaL'ultimo Consiglio europeo del 2022Il Qatargate scuote il Parlamento europeo. Agli arresti la vicepresidente KailiGas: sul price cap l'Ue cerca ancora un accordoAll'Ecofin l'Ungheria pone il veto sui fondi a KievL'Eurogruppo valuta i bilanci degli Stati membriGaetano Sateriale si unisce al Board di EuropoliticheLa visita del Presidente Macron alla Casa BiancaVon der Leyen: nuovi quadri normativi Ue sugli aiuti di StatoVon der Leyen: il Green Deal Ue e il monopolio cinese delle materie prime criticheSanchèz nuova guida dell’Internazionale SocialistaPNNR: parla l'esperto di fondi europei Vito VaccaCommissione Ue: congelati 7,5 miliardi all’Ungheria. Servono 17 misure per ripristinare lo stato di dirittoLagarde: non siamo ancora al picco dell'inflazione nella Zona EuroTimori nell'UE per il neoprotezionismo industriale e tecnologico UsaIl 70' anniversario del Parlamento europeo. Nel 1952 la prima seduta della CecaParlamento UE approva risoluzione su "Russia sponsor del terrorismo".La fiducia nella scienza nell'Europa di ieri e di oggi. Intervista al professor Alessandro De AngelisCOP27: l'UE chiede misure concrete e il rispetto degli Accordi di ParigiLa Bce procede con l'aumento dei tassiRishi Sunak è il nuovo Primo Ministro della Gran BretagnaConsiglio europeo : raggiunto l'accordo sul dossier GasRegno Unito : Liz Truss si dimette da Primo MinistroL'ex premier svedese Loefven eletto Presidente dei socialisti europeiGas : la Commissione propone un price cap dinamico e temporaneo
europolitiche

Le prime sanzioni dell'Ue alla Russia

22-02-2022 19:39

Europolitiche

Europolitiche, Ucraina, Borrell, Von der Leyen, Russia, Donbass, sanzioni, sanzioni europee,

Le prime sanzioni dell'Ue alla Russia

Raggiunto un accordo unanime per un pacchetto di sanzioni alla Russia che ha riconosciuto le repubbliche separatiste del Donbass in Ucraina. .

Sanzioni alla Russia decise dal Consiglio dei minisitri degli Esteri dell'Ue

Al termine della riunione straordinaria dei ministri degli Esteri europei, Joseph Borrell, Alto Rappresentante Ue della Politica Estera, ha comunicato che nel pomeriggio del 22 febbraio è stato raggiunto un accordo unanime per un pacchetto di sanzioni alla Russia che ha riconosciuto le repubbliche separatiste del Donbass in Ucraina. 

Target delle sanzioni, ha spiegato Borrell, saranno "i decisori responsabili" delle minacce all'Ucraina avendo offerto "supporto finanziario e materiale o avendone dei benefici", ai soggetti "nel settore della difesa che hanno avuto un ruolo nell'invasione". Altro target saranno "le banche che stanno finanziando i decisori russi" e le operazioni nei territori 'separatisti' del Donbass, le cui relazioni economiche con l'Ue saranno al pari oggetto di sanzioni come è stato fatto in Crimea "per assicurare che quei responsabili sentano chiaramente le conseguenze economiche delle loro azioni illegali e aggressive"

Sarà colpita  "la capacità dello Stato russo e del Governo di accedere al nostro mercato dei capitali e finanziari e dei servizi", con limitazioni "all'offerta di finanziamento e all'accesso del loro debito sovrano".

Le sanzioni riguarderanno anche "i membri della Duma russa che hanno votato questa violazione del diritto internazionale e dell'integrità territoriale e della sovranità dell'Ucraina", ha spiegato Borrell. Colpita

Borrell infine ha espresso apprezzamento per la decisione di bloccare l'autorizzazione di Nord Stream 2 da parte della Germania.

Nuova dichiarazione della presidente Von der Leyen 

Nelle stesse ore la presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen ha diffuso una dichiarazione molto dura all'indirizzo di Mosca.

"Il riconoscimento di Donetsk e Lugansk da parte della Russia è "completamente inaccettabile"  e l'Ue finalizzerà "rapidamente il pacchetto di sanzioni", che "hanno come target individui e società coinvolte in queste azioni, banche che hanno finanziato l'esercito russo e l'apparato e contribuito alla destabilizzazione" Vn der Leyen ha inoltre aggiunto :. "Limiteremo la capacità del governo russo di raccogliere capitali sui mercati finanziari europei".

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder