instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
La Conferenza sull'Ucraina a ParigiLagarde: Parlamento UE guidi l'azione per rafforzare l'eurozonaDraghi all'Ecofin: "la Ue non sta al passo, dobbiamo investire a breve somme enormi pubbliche e private"Eurogruppo: anche per Lagarde e Gentiloni urgente l'Unione del mercato dei capitaliEurogruppo: Le Maire propone Unione mercati capitali su base volontariaInnovazione e buona politica nell' era ipercomplessaAI Act, nell'UE la prima legge al mondo sull’intelligenza artificialeVon der Leyen si candida per un secondo mandato alla presidenza della Commissione europeaAlexey Navalny è morto: le reazioni dei vertici Ue. Indignazione dai governi europeiPatto di stabilità, Consiglio e Parlamento trovano l’accordo sulle nuove regole comuni di bilancioScholz incontra Biden e chiede di sbloccare altri aiuti all'Ucraina"2024. Un continente al bivio". Gentiloni in conferenza ad Harvard durante la missione negli Stati UnitiTorna in Europa la presidenza del G7. Passaggio di consegne a Tokio dal Giappone all'ItaliaIl primo ministro francese Attal a Berlino. Primo incontro con il cancelliere ScholzConsiglio europeo: unanimità dei 27 per altri 50 miliardi all'UcrainaFmi: l'eurozona in crescita dello 0,9% nel 2024Charles Michel porterà a termine il mandato di Presidente del Consiglio europeoLa Bce lascia i tassi invariatiGentiloni: Recovery Fund e InvestEU sono storie di successoGermania-Francia-Italia: l'Ue deve difendere le navi in transito nel mar Rosso dai pirati HouthiDavos: al WEF Macron insiste su una forte spinta agli investimenti pubblici europeiVon der Leyen, 'a marzo strategia per l'industria Ue della difesa'.L'Ue e la sua nuova governance fiscale coordinata con l'accordo sul Patto di stabilitàGabriel Attal è il nuovo Primo ministro della FranciaVisione e metodo. L'eredità europeista di Jacques DelorsCharles Michel annuncia la candidatura alle europeeTusk alla guida della Polonia. Al via il nuovo governo filo-europeistaPlenaria e Consiglio animano la settimana politica europeaPatto di stabilità: intesa rimandata al prossimo Ecofin informale straordinarioL'allargamento secondo la Commissione: l'Unione risponda all'appello della storiaRiforma dei trattati UE: il Parlamento europeo approva la risoluzioneSpagna, Sanchez resta premier: "Il governo sarà legittimo, democratico e costituzionale"Ecofin: fiducia in un prossimo accordo sul Patto di StabilitàI Ministri finanziari a Bruxelles per l'Eurogruppo di novembreLa Commissione Ue chiede i negoziati di adesione per l'Ucraina
europolitiche

In Francia il primo turno delle presidenziali

09-04-2022 15:07

Europolitiche

Europolitiche, Francia, marine le pen, emmanuel macron, Valérie Pécresse , politica francese , Melenchon, Seymour, Anne Hidalgo,

In Francia il primo turno delle presidenziali

A ridosso della mezzanotte in cui scoccherà il silenzio elettorale, in Francia si è animata la tornata finale delle campagne elettorali per approdare all'Eliseo

A ridosso della mezzanotte in cui scoccherà il silenzio elettorale, in Francia si è animata la tornata finale delle campagne elettorali dei candidati in lizza per l'Eliseo.

La Francia è ad un bivio politico e, per certi versi, storico: ancora 5 anni con Emmanuel Macron, oppure una svolta verso destra con Marine Le Pen, con il suo Rassemblement National, critica verso l'europeismo attivo ed entusiasta del suo avversario e molto attenta, seppur con piglio populista, ai problemi sociali.

Macron ha puntato molto sulla reputazione e visibilità di leader internazionale, cercando  di esaltare il suo ruolo di presidente di turno dell'Ue, un ruolo apparso a lui congeniale,  con sortite diplomatiche al massimo livello a Mosca, putroppo senza aver potuto convincere Putin a evitare l'invasione dell'Ucraina.

7 punti di distanza da Marine Le Pen, viene dato dai sondaggi Jean-Luc Mélenchon, candidato di France Insoumise, esponente della sinistra radicale verso il quale si volgono le speranze di un fronte frammentato e disorientato dal possibile scenario di un secondo duello Macron-Le Pen per l'Eliseo.

La destra gollista è clamorosamente al 10% con una candidata, Valérie Pécresse, che ha perso oltre la metà dei voti dei Républicains in pochi mesi di campagna (Francois Fillon, in pieno scandalo alle passate elezioni, prese quasi il 20%). In poche settimane è finito sotto quota 10% la novità Eric Zemmour, polemista e giornalista dalle posizioni scioviniste e razziste con una dote di voti che potrebbe essere  certamente prezioso al secondo turno per Marine Le Pen.

I socialisti, a dispetto di una storia ploitica dal grande passato, viaggiano nei sondaggi al 2% seppur con una candidata capace e brillante come  Anne Hidalgo, la sindaca di Parigi, a quanto pare non molto apprezzata come nella metropoli francese.

il candidato dei verdi Yannick Jadot propone la creazione di 700 mila posti di lavoro nei settori ecossotenibili, la presidenza di un solo mandato di 7 anni non rinnovabile, una «convenzione cittadina» permanente franco-tedesca, l’uscita dal nucleare.

Su tutti i candidati e i governi che verranno in Francia incombe l'impatto sull'eonomia reale e la vita dei cittadini e del sistema produttivo e commerciale dei rincari energetici e dell'inflazione. Il disincanto dell'elettorato francese è evidente rispetto alle promesse di risolvere questi problemi con richiami autarchici da una parte o una riproposta di una esanime visione globalista dall'altra. Si profila un ballotaggio in Francia pe il 24 aprile, dunque, e gli esiti riguarderanno tutti Noi europei perchè senza una Francia con all'Eliseo chi crede nell'integrazione europea, sono a rischio i futuri progressi verso l'unità europea che serve per far contare l'UE nel mondo consolidando il suo attrattivo modello sociale e civile.  

 

Antonio De Chiara @europolitiche 

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it