instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
The political summer of the European right. The groups in the EP become three"Europa. Tra presente e futuro": a new book edited by Nicola Verola and Giuliano AmatoOrban meets Putin for ‘peace mission’, angering the EU, worrying UkraineFrance, le résultat des élections est surprenant. La gauche unie gagne, l’extrême droite seulement troisième derrière les macroniensFrance : deuxième dimanche électoral. Un scrutin dont devra sortir la nouvelle assemblée nationaleUK election: Keir Starmer's Labour Party set to win huge majorityECB: Lagarde on French Elections, we are attentive about financial stabilityLa lecture sociologique des élections législatives de 2024 en France : le premier tourLes résultats du premier tour des législatives en FranceLégislatives 2024 en France : Un scrutin décisif, à double inconnues et à enjeux en cascadeThe path from the Top Jobs to the official start of the new European Commission in December 2024Europe chooses Ursula againEurogroup meeting of 20 june 2024EU leaders meet to discuss top jobsL'Université Paris 1 Panthéon Sorbonne a décerné le DHC à Sofia CorradiThe VI Conference and Summer School in Ventotene was held from 9 to 14 JuneThe 50th G7 summit in ItalyEU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politica
europolitiche

Voices: il festival europeo del giornalismo e della media literacy

16-03-2024 17:13

Europolitiche

Europolitiche, Cultura politica, Giusy Rossi, voices , "Voices", il festival europeo del giornalismo e della media literacy, a Firenze alla leopolda il festival Voices,

Voices: il festival europeo del giornalismo e della media literacy

A Firenze alla Stazione Leopolda dal 14 al 16 marzo, la prima edizione del Festival ideato dall'istituto Universitario Europeo

Si è tenuto a Firenze alla Stazione Leopolda  dal 14 al 16 marzo scorso la prima edizione del Festival Voices su giornalismo e media literacy, ideato dall’Istituto Universitario Europeo. Molti i temi affrontati, dalla libertà di espressione all’intelligenza artificiale, dalla protezione dei giornalisti a come smontare le fake news. Un festival che si presenta anche come occasione di laboratorio internazionale per un pensiero sul pluralismo dei media, tema di grande attualità non solo in Italia. Il panorama globale dei media sta cambiando, con l’ascesa di nuovi players internazionali. La prospettiva occidentale continua a dominare la scena, in mezzo alle sfide di un’informazione manipolata da nuovi media indipendenti, mentre le operazioni  militari e l’ascesa di attori non statali influenzano le notizie con la propaganda militare. La nostra società si trova quindi difronte a nuove sfide di comprensione e di orientamento, alla vigilia delle elezioni europee. In questo ambito è di grande importanza richiamare il recente Regolamento voluto dal Parlamento Europeo sull’Al Act ovvero il primo atto normativo al mondo sulle applicazioni dell’intelligenza artificiale. 

Molto spazio e’ stato dedicato anche ai documentari e ai laboratori rivolti agli insegnanti sulla corretta informazione. Un esempio per tutti, il caso della narrativa polarizzata sul tema dei migranti che crea molte tensioni in Europa a più livelli. Spesso infatti dietro fatti di cronaca stereotipati vengono trascurate le storie delle singole persone, disumanizzando il racconto e contribuendo a creare fenomeni di radicalizzazione e di islamofobia. Garantire una corretta informazione e salvaguardare la trasparenza del discorso pubblico sono obiettivi di primaria importanza a tutela del diritto alla conoscenza dei cittadini. Il format del Festival si è rivelato molto interessante, con numerosi talk in contemporanea, seminari in plenaria, conversazioni in piccoli gruppi per incontrare storie di giornalisti sotto attacco e testimonianze dirette. Un pubblico giovane e selezionato ha potuto apprezzare gli incontri, rigorosamente in inglese, e forse questo è stato l’aspetto più critico per coinvolgere un pubblico più vasto e generalista. Alla vigilia del voto europeo c’è infatti bisogno di parlare maggiormente e in modo chiaro di come funziona l’Europa, per facilitare un dibattito veramente internazionale e non ripiegato su temi provinciali e nazionali. Ringraziamo quindi gli organizzatori per aver rilanciato questo dibattito e per aver dato spazio a buone pratiche di giornalismo, qualificandosi ancora una volta come un’istituzione di eccellenza nella formazione della classe dirigente europea.

 

Giusy Rossi inviata al Festival per @europolitiche.it 

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it