instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
European reactions to Iran strikes IsraelLa scelta dei candidati, primo scoglio verso l’Europa politicaEU approves major overhaul of migration rulesEU agreed to allocate Six Billion Euros for Countries of the Western BalkansCome ri-generare l'Europa. L'incontro a Roma promosso da NextLa NATO compie 75 anniBulgaria e Romania entrano a far parte dello spazio SchengenUna laurea europea, la proposta della Commissione UeCoesione europea, sviluppo territoriale, intelligenza della comunità locali. Intervista ad Osvaldo CammarotaElezioni europee: Renew ha lanciato la sua campagnaCommissione UE: "Bene la risoluzione su Gaza, si attui urgentemente"Attentato a Mosca, condanna dell'UE e solidarietà alla Russia. Da Bruxelles: l'Ucraina è estranea ai fattiAl Consiglio europeo di marzo Von der Leyen propone un centro di spesa comune per l'UcrainaIl decimo vertice del Comitato europeo delle regioniVoices: il festival europeo del giornalismo e della media literacyEuroparlamento: si al Media Freedom Act, la legge che protegge i media da ingerenze politicheL'Europa e le sue famiglie politiche. Conversazione con Benedetto LigorioEurogruppo: Gentiloni, una sfida da vincere i tempi previsti dal nuovo Patto di StabilitàPPE: Von der Leyen candidata per un secondo mandato alla Presidenza della Commissione UEA Roma lanciate nuove forme di partecipazione dei cittadini europeiAppunti sul tempo nuovo europeo. La lezione di Salvatore Veca per la buona politicaPPE: al via il congresso. Weber: difendere l'Ue contro nazionalismi ed estremistiPSE: Nicolas Schmit candidato dal congresso di Roma alla Presidenza della Commissione UeDue anni senza David. L'omaggio di Firenze al nuovo umanesimo europeista di Sassoli"L'Europa nel vortice. Dal 1950 ad oggi" di Jan KershawLa Conferenza sull'Ucraina a ParigiLagarde: Parlamento UE guidi l'azione per rafforzare l'eurozonaDraghi all'Ecofin: "la Ue non sta al passo, dobbiamo investire a breve somme enormi pubbliche e private"Eurogruppo: anche per Lagarde e Gentiloni urgente l'Unione del mercato dei capitaliEurogruppo: Le Maire propone Unione mercati capitali su base volontariaInnovazione e buona politica nell' era ipercomplessaAI Act, nell'UE la prima legge al mondo sull’intelligenza artificialeVon der Leyen si candida per un secondo mandato alla presidenza della Commissione europeaAlexey Navalny è morto: le reazioni dei vertici Ue. Indignazione dai governi europeiPatto di stabilità, Consiglio e Parlamento trovano l’accordo sulle nuove regole comuni di bilancio
europolitiche

Voices: il festival europeo del giornalismo e della media literacy

16-03-2024 17:13

Europolitiche

Europolitiche, Cultura politica, Giusy Rossi, voices , "Voices", il festival europeo del giornalismo e della media literacy, a Firenze alla leopolda il festival Voices,

Voices: il festival europeo del giornalismo e della media literacy

A Firenze alla Stazione Leopolda dal 14 al 16 marzo, la prima edizione del Festival ideato dall'istituto Universitario Europeo

Si è tenuto a Firenze alla Stazione Leopolda  dal 14 al 16 marzo scorso la prima edizione del Festival Voices su giornalismo e media literacy, ideato dall’Istituto Universitario Europeo. Molti i temi affrontati, dalla libertà di espressione all’intelligenza artificiale, dalla protezione dei giornalisti a come smontare le fake news. Un festival che si presenta anche come occasione di laboratorio internazionale per un pensiero sul pluralismo dei media, tema di grande attualità non solo in Italia. Il panorama globale dei media sta cambiando, con l’ascesa di nuovi players internazionali. La prospettiva occidentale continua a dominare la scena, in mezzo alle sfide di un’informazione manipolata da nuovi media indipendenti, mentre le operazioni  militari e l’ascesa di attori non statali influenzano le notizie con la propaganda militare. La nostra società si trova quindi difronte a nuove sfide di comprensione e di orientamento, alla vigilia delle elezioni europee. In questo ambito è di grande importanza richiamare il recente Regolamento voluto dal Parlamento Europeo sull’Al Act ovvero il primo atto normativo al mondo sulle applicazioni dell’intelligenza artificiale. 

Molto spazio e’ stato dedicato anche ai documentari e ai laboratori rivolti agli insegnanti sulla corretta informazione. Un esempio per tutti, il caso della narrativa polarizzata sul tema dei migranti che crea molte tensioni in Europa a più livelli. Spesso infatti dietro fatti di cronaca stereotipati vengono trascurate le storie delle singole persone, disumanizzando il racconto e contribuendo a creare fenomeni di radicalizzazione e di islamofobia. Garantire una corretta informazione e salvaguardare la trasparenza del discorso pubblico sono obiettivi di primaria importanza a tutela del diritto alla conoscenza dei cittadini. Il format del Festival si è rivelato molto interessante, con numerosi talk in contemporanea, seminari in plenaria, conversazioni in piccoli gruppi per incontrare storie di giornalisti sotto attacco e testimonianze dirette. Un pubblico giovane e selezionato ha potuto apprezzare gli incontri, rigorosamente in inglese, e forse questo è stato l’aspetto più critico per coinvolgere un pubblico più vasto e generalista. Alla vigilia del voto europeo c’è infatti bisogno di parlare maggiormente e in modo chiaro di come funziona l’Europa, per facilitare un dibattito veramente internazionale e non ripiegato su temi provinciali e nazionali. Ringraziamo quindi gli organizzatori per aver rilanciato questo dibattito e per aver dato spazio a buone pratiche di giornalismo, qualificandosi ancora una volta come un’istituzione di eccellenza nella formazione della classe dirigente europea.

 

Giusy Rossi inviata al Festival per @europolitiche.it 

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it