instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
La Conferenza sull'Ucraina a ParigiLagarde: Parlamento UE guidi l'azione per rafforzare l'eurozonaDraghi all'Ecofin: "la Ue non sta al passo, dobbiamo investire a breve somme enormi pubbliche e private"Eurogruppo: anche per Lagarde e Gentiloni urgente l'Unione del mercato dei capitaliEurogruppo: Le Maire propone Unione mercati capitali su base volontariaInnovazione e buona politica nell' era ipercomplessaAI Act, nell'UE la prima legge al mondo sull’intelligenza artificialeVon der Leyen si candida per un secondo mandato alla presidenza della Commissione europeaAlexey Navalny è morto: le reazioni dei vertici Ue. Indignazione dai governi europeiPatto di stabilità, Consiglio e Parlamento trovano l’accordo sulle nuove regole comuni di bilancioScholz incontra Biden e chiede di sbloccare altri aiuti all'Ucraina"2024. Un continente al bivio". Gentiloni in conferenza ad Harvard durante la missione negli Stati UnitiTorna in Europa la presidenza del G7. Passaggio di consegne a Tokio dal Giappone all'ItaliaIl primo ministro francese Attal a Berlino. Primo incontro con il cancelliere ScholzConsiglio europeo: unanimità dei 27 per altri 50 miliardi all'UcrainaFmi: l'eurozona in crescita dello 0,9% nel 2024Charles Michel porterà a termine il mandato di Presidente del Consiglio europeoLa Bce lascia i tassi invariatiGentiloni: Recovery Fund e InvestEU sono storie di successoGermania-Francia-Italia: l'Ue deve difendere le navi in transito nel mar Rosso dai pirati HouthiDavos: al WEF Macron insiste su una forte spinta agli investimenti pubblici europeiVon der Leyen, 'a marzo strategia per l'industria Ue della difesa'.L'Ue e la sua nuova governance fiscale coordinata con l'accordo sul Patto di stabilitàGabriel Attal è il nuovo Primo ministro della FranciaVisione e metodo. L'eredità europeista di Jacques DelorsCharles Michel annuncia la candidatura alle europeeTusk alla guida della Polonia. Al via il nuovo governo filo-europeistaPlenaria e Consiglio animano la settimana politica europeaPatto di stabilità: intesa rimandata al prossimo Ecofin informale straordinarioL'allargamento secondo la Commissione: l'Unione risponda all'appello della storiaRiforma dei trattati UE: il Parlamento europeo approva la risoluzioneSpagna, Sanchez resta premier: "Il governo sarà legittimo, democratico e costituzionale"Ecofin: fiducia in un prossimo accordo sul Patto di StabilitàI Ministri finanziari a Bruxelles per l'Eurogruppo di novembreLa Commissione Ue chiede i negoziati di adesione per l'Ucraina
europolitiche

Ecofin/Eurogruppo: i ministri intensificano i negoziati sui dossier economici

19-09-2023 13:59

Europolitiche

Europolitiche, italia, germania, patto di stabilità, spagna, Francia , Antonio De Chiara, ecofin, Le Maire, eurogruppo, Lindner, Donohe, Bei, Mes, meta settembre 2023,

Ecofin/Eurogruppo: i ministri intensificano i negoziati sui dossier economici

Passi avanti in Spagna ma accordi concreti rimandati ai prossimi consessi

Sia all'Ecofin che all'Eurogruppo di metà settembre a Santiago dI Compostela in Spagna, sono stati affrontati i principali dossier economici dell'UE e, nel caso, dell'Eurogruppo, riguardanti nello specifico l'eurozona. I lavori si sono svolti sotto l'egida della presidenza di turno dell'Unione, affidata nel semestre corrente alla Spagna. 

Il Patto di stabilità. Quale riforma?

La riforma del Patto di Stabilità e Crescita è stata evocata indirettamente nelle dichiarazioni a margine dei consessi economici europei in Spagna. Il ministro francese dell'economia Le Maire ha parlato della necessità nell'Unione “di una crescita più robusta, il che significa” che le regole di bilancio “non devono impedire agli Stati membri di investire nell’innovazione, nelle nuove tecnologie e nella lotta al cambiamento climatico. Dobbiamo trovare equilibrio”. Il Commissario agli Affari Economici Gentiloni ha reiterato l'auspicio di “trovare un equilibrio” tra restrizione di bilancio e necessità “di trovare lo spazio per preservare gli investimenti”. 

La ricerca di una partnership meno sbilanciata con la Cina

L'inchiesta comunitaria decisa dalla Commisisone europea sull' export cinese di batterie per auto elettriche e la dura reazione cinese sono stati al centro del confronto in Spagna. Le Maire ha dichiarato: "una buona partnership con la Cina deve essere basata su regole eque e sulla parità di condizioni. La decisione è stata presa per proteggere gli interessi dell’industria europea, non è contro la Cina”. 

Anche il commissario agli Affari Economici Gentiloni ha parlato dell'istruttoria: “Sono fiducioso che dobbiamo affrontare questo problema molto seriamente", ha detto Gentiloni sotolinenado inoltre : "Penso che non ci sia una ragione specifica per la ritorsione, ma le ritorsioni sono sempre possibili in questo genere di cose. Poi sappiamo che l'impatto del commercio con la Cina è abbastanza diverso tra gli Stati membri. Quindi, se consideriamo la situazione complessiva dell'Ue, vale il 2.5%. Naturalmente, questo è molto differenziato tra gli Stati membri”.

Lindner: più tempo per decidere sulla presidenza Bei

Restano in intinere i negoziati per giungere alla scelta del nuovo presidente della Banca Europea degli investimenti. Lindner ha rimarcato in Spagna che “Il governo federale non ha preso alcuna decisione” che ha sottolineato l'importanza per la Germania di “mantenere il rating AAA”  e che "la missione della Bei non deve essere estesa troppo». Inoltre, concludendo, Lindner ha sottolineato come ”Werner Hoyer ha realizzato enormi progressi della Bei, ma c’è spazio per migliorare. La banca può diventare più agile e può fare altri miglioramenti".

Donohe: Il Mes fornisce certezza e sostegno

Il presidente dell'Eurogruppo Paschal Donohoe, al termine della riunione dei finanziari dell'Eurozona, ha indicato che "la ratifica del trattato del Mes" serve a consolidare una “rete di sicurezza deve funzionare in tutta l'area euro”, aggiungendo che il ministro dell'economia italiano Giorgetti ha riferito ai colleghi sul processo in corso in Italia riguardo la ratifica del Mes, sospesa dal parlamento a Roma a luglio per quattro mesi. 

Donohoe si è comunque detto fiducioso dichiarando che il Mes "riguarda anche gli altri 19 Stati membri. Negli ultimi anni abbiamo visto quanto rapidamente le condizioni economiche possano cambiare. E possiamo vedere il valore della certezza e del sostegno".

Gentiloni: equilibrio verso la Bce

Il commissario all'economia Gentiloni ha invitato i governi a non indebolire le scelte di politica monetaria della Bce confermando che “le politiche di bilancio devono essere un complemento degli sforzi della Bce per ridurre l'inflazione”. Considerando il rallentamento della crescita rispetto alle previsioni Gentiloni ha reiterato la necessità del massimo ccordinamento sul fronte delle politiche di bilancio che dovranno riflettersi nell'attesa riforma del Patto di Stabilità per la quale la Commissione ha avanzato in estate una proposta di mediazione.

Incarico a Enrico Letta per rapporto su mercato unico

Dopo Mario Draghi, un altro ex Premier italiano ha ricevuto dalle istituzioni europee un incarico di prestigio. All'Ecofin in Spagna è infatti deciso di affidare ad Enrico Letta, l'incarico di scrivere una relazione indipendente di alto livello sul futuro del mercato unico da presentare nella riunione del marzo 2024.

 

Antonio De Chiara @europolitiche.it

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it