instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politicaEurope profoundly shocked by shooting of Robert FicoSpring 2024 Economic Forecast: A gradual expansion amid high geopolitical risksVentotene: l'isola che diventò continente. Chiara Bini dialoga con Francesca MercantiHappy Europe Day 2024A May of meetings and book presentations in Florence with EuropoliticheUn maggio di incontri a Firenze con EuropoliticheChinese President Xi Jimping completed a two-day state visit to ParisThousands of Georgians have taken to the streets of Tibilisi and are waving EU flags against the governmentSpain, Sanchez : “I have decided to go on, if possible even stronger as prime minister"French President Macron's speech on the EUNew EU fiscal rules approved by MEPsLetta presents the report on the future of the Single Market. The EU awaits Draghi's report in JuneParliament adopts reform of the EU electricity marketMEPs approve reforms for a more sustainable and resilient EU gas marketEcofin : Gentiloni, public investments must not be reducedEuropean reactions to Iran strikes IsraelLa scelta dei candidati, primo scoglio verso l’Europa politicaEU approves major overhaul of migration rulesEU agreed to allocate Six Billion Euros for Countries of the Western BalkansCome ri-generare l'Europa. L'incontro a Roma promosso da NextLa NATO compie 75 anniBulgaria e Romania entrano a far parte dello spazio SchengenUna laurea europea, la proposta della Commissione UeCoesione europea, sviluppo territoriale, intelligenza della comunità locali. Intervista ad Osvaldo CammarotaElezioni europee: Renew ha lanciato la sua campagnaCommissione UE: "Bene la risoluzione su Gaza, si attui urgentemente"Attentato a Mosca, condanna dell'UE e solidarietà alla Russia. Da Bruxelles: l'Ucraina è estranea ai fattiAl Consiglio europeo di marzo Von der Leyen propone un centro di spesa comune per l'UcrainaThe tenth meeting of the European Committee of the RegionsVoices: the European festival of journalism and media literacyEuropean Parliament: yes to the Media Freedom Act, the law that protects the media from political interferenceEurope and its political families. Conversation with Benedetto LigorioEurogroup: Gentiloni, a challenge to be overcome within the timeframe set by the new Stability Pact
europolitiche

Chi governera' la Germania dopo Angela Merkel?

22-09-2021 20:04

Europolitiche

Europolitiche, Macro/Scenari, euro politica, europolitica, articoli eu, unione europea, news eu, news commissione europea, news europa, europolitiche, europolitiche.it, notizie eu, notizie comunità europea, europolitiche news, articolo draghi merkel, news merkel, angela merchel notizie, ue angela merkel, germania sviluppo, notizie tra germania e italia, germani, germania, chi governerà la germania, che governerà dopo la merkel, politica tedesca, elezioni germani 2021, germania 2021, angela merkel 2021, elezioni politiche germania, germany 2021, germania politiche 2021, merkel 2021, che farà la germania dopo merkel, elezioni federali in germania, rinnovo bundestag, elezioni federali germania, elezioni germania 2021, elezioni democrazia tedesca, blog europolitiche, blog europolitica, le news europee, notizie elezioni germania, 2021 elezioni in germania, cdu-csu 2021, spd 2021, Armin Laschet, notizie Armin Laschet, Olaf Scholz, Baerbock, successore merkel, Scholz , germania Scholz , Next Genration EU, green society,

Chi governera' la Germania dopo Angela Merkel?

Chi governerà la germania dopo angela merkel?

image-449-1634106867.png

Le elezioni federali in Germania del 2021 si terranno il 26 settembre per il rinnovo del Bundestag. Sono elezioni che hanno una valenza particolare non solo per la Germania ma anche per lo scenario internazionale e per tutta l'Unione europea. Si conclude infatti il lungo ciclo al governo della Cancelliera Angela Merkel e la tornata elettorale consegnerà alla politica internazionale una Germania proiettata verso una nuova fase politica che al momento si presenta come una sfida aperta sia a nuove leadership che a possibili coalizioni. Ai candidati dei due partiti tradizionali della democrazia tedesca, ovvero Cdu-Csu e Spd, si è aggiunta una terza opzione proposta dai Verdi. Annalena Baerbock ha per mesi rappresentato la novità ecologista in grado di sparigliare il bipolarismo consociativo in salsa tedesca ma hanno progressivamente recuperato posizioni il cristiano-democratico Armin Laschet e il socialdemocratico Olaf Scholz, impegnati a differenziare l’offerta politica dopo una lunga fase di governo dei rispettivi partiti nella stessa Grosse Koalition. L’esito del voto chiarirà se l’elettorato più conservatore e tradizionale accoglierà o meno con diffidenza la nuova proposta Laschet alla cancelleria maturata dopo Merkel. Così come, voti alla mano, apparirà più o meno competitiva la candidatura di Scholz alla guida della Germania. E la giovane Baerbock, nel caso non risultasse in testa e in qualità di terzo incomodo, sarà disposta a convergere, in nome della green society che auspica, in una coalizione centrista o in una più spostata a sinistra essendo a favore di una tassa sui grandi patrimoni e dell’aumento del salario minimo garantito a 12 euro. Laschet si propone in continuità con la Merkel, avendo battuto il contentendente della destra ultralibersita Merz, e come cancelliere “di cui fidarsi” puntando ad una progressiva sburocratizzazione del Paese. Scholz, in pista dal 10 agosto, non ha promesso rivoluzioni ritenendo invece un utile e rassicurante atterraggio morbido della Germania incentrato sulla solidarietà sociale. Già alle Finanze, Scholz è forte del ruolo centrale nella messa a punto di pacchetti di stimolo economici interni e della nuova governance economica europea culminata nell'avvio del debito mutualizzato comunitario con Next Genration EU nell'estate 2021.
 

Una cosa è certa, la Merkel sembra già una leader del passato da mesi, e nelle cancellerie internazionali  si freme per sapere con quale nuovo interlocutore a Berlino si dovrà affrontare la fase post-pandemica europea.

 

redazione @europolitiche 

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it