instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
Riforma dei trattati UE: il Parlamento europeo approva la propostaSpagna, Sanchez resta premier: "Il governo sarà legittimo, democratico e costituzionale"Ecofin: fiducia in un prossimo accordo sul Patto di StabilitàI Ministri finanziari a Bruxelles per l'Eurogruppo di novembreLa Commissione Ue chiede i negoziati di adesione per l'UcrainaGentiloni: preservare spazio per gli investimenti pubblici nel negoziare il nuovo Patto di Stabilità UEIl Consiglio europeo di fine ottobreLa Bce lascia i tassi invariati dopo 10 rialzi consecutiviMichel e Von der Leyen a Washington: vertice con Biden sul conflitto israelo-palestineseeI Ventisette concordano una riforma del mercato europeo dell'elettricitàConsiglio Ue: Metsola, due Stati per risolvere conflitto israelo-palestineseElezioni in Polonia, i risultati finali: Pis al 35% ma coalizione Tusk al 54%Patto di Stabilità: l'Eurogruppo rimanda il negoziato sulla riforma a novembreLa Commissione UE lancia l'allarme sull'invecchiamento della popolazione europeaElezioni Polonia 2023, l'europeista Tusk annuncia vittoria: "Andremo al governo"Scenari: il destino comune delle Pubbliche Amministrazioni in Europa. Tavola rotonda a FirenzeBorrell: a Gaza "l'UE deve aumentare il supporto umanitario, non diminuirlo"Solidarietà nell'Unione europea ad Israele a seguito degli attacchi di HamasL'Intelligenza Artificiale nell'Unione europea. Presente e futuro secondo Andrea Patroni Griffi e Domenico TaliaIl Parlamento UE passerà da 705 a 720 deputati dal 2024Giorgio Napolitano: la scomparsa del Presidente emerito, europeista esemplareG20: nuovi scenari dal summit di DehliEcofin/Eurogruppo: i ministri intensificano i negoziati sui dossier economiciLa Bce alza i tassi d'interesse al 4,50%Le Maire a Berlino. Prove di coesione franco-tedesca con Habeck e LindnerL'europeismo come spirito civile e narrazione culturale. Conversazione con Angelo AriemmaFondi UE: programmazione regionale e buone pratiche, il caso Lazio. Conversazione con Manuel Magliocchetti di Anci LazioLe sfide europee nel discorso di Von der Leyen sullo Stato dell'UnioneParlamento europeo: la prima plenaria dopo le vacanzeLa Francia cresce più della Germania nel secondo trimestre del 2023Germania: crescita zero nel secondo trimestre del 2023Bce: tassi al 4,25%. E' il nono rialzo consecutivo.Commissione UE: nuove linee guida per aggiornare le strategie dei 27 sul climaLe elezioni politiche in SpagnaLa rigenerazione italiana ed europea nel pensiero sociale del Codice di Camaldoli. Conversazione con Alberto Mattioli
europolitiche

Primo accordo tra Ue e Usa sui sussidi. Si parte dalle batterie

13-03-2023 12:45

Europolitiche

Europolitiche, biden, usa, ue, Von der Leyen, von der leyene, inflation reduction act, minerali critici , batterie per autotrazione, tregua commerciale, rapporti transatlantici ,

Primo accordo tra Ue e Usa sui sussidi. Si parte dalle batterie

Collaborazione nei prodotti hi-tech per la decarbonizzazione, le batterie per autotrazione, gli impianti per produrre elettricità da fonti rinnovabili.

La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha annunciato venerdi 10 marzo il risultato più importante del suo vertice del 9 marzo alla Casa Bianca con il presidente degli Stati Uniti Joe Biden. La presidente Von der Leyen ha dichiarato «Abbiamo concordato di lavorare per un accordo sulle materie critiche» e ha aggiunto «Per noi è molto importante unire le forze, perché è cruciale lottare assieme contro il cambiamento climatico».

Al di là delle dichiarazioni diplomatiche, il viaggio a Washington ha avuto la mission di avviare un percorso di superamento degli attriti provocati dall’Inflation Reduction Act, la legge approvata nell'agosto scorso, che offre 369 miliardi di dollari per lo sviluppo della sicurezza energetica e la lotta ai cambiamenti climatici. e' di tutta evidenza che sull'Ira, non si è andati ancora oltre gli auspici per un terreno comune e resta un campo il via libera di un piano di sussidi green simmetrico dell'UE per controbilanciare quello statunitense.

L'accordo Usa-Ue è più vicino e da perfezionare sui cosiddetti minerali critici con i quali si costruiscono le battierie indispensabili per la transizione verso l'energia pulita. Si profila un asse Usa-Ue sui minerali critici per ridurre la dipendenza dalla Cina, che è uno dei Paesi più ricchi di questi elementi. Il prosieguo dei negoziati darà il segno dei progressi raggiunti su questo importante dossier transatlantico.

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it