instagram
twitter

Iscriviti ora alla

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
La Conferenza sull'Ucraina a ParigiLagarde: Parlamento UE guidi l'azione per rafforzare l'eurozonaDraghi all'Ecofin: "la Ue non sta al passo, dobbiamo investire a breve somme enormi pubbliche e private"Eurogruppo: anche per Lagarde e Gentiloni urgente l'Unione del mercato dei capitaliEurogruppo: Le Maire propone Unione mercati capitali su base volontariaInnovazione e buona politica nell' era ipercomplessaAI Act, nell'UE la prima legge al mondo sull’intelligenza artificialeVon der Leyen si candida per un secondo mandato alla presidenza della Commissione europeaAlexey Navalny è morto: le reazioni dei vertici Ue. Indignazione dai governi europeiPatto di stabilità, Consiglio e Parlamento trovano l’accordo sulle nuove regole comuni di bilancioScholz incontra Biden e chiede di sbloccare altri aiuti all'Ucraina"2024. Un continente al bivio". Gentiloni in conferenza ad Harvard durante la missione negli Stati UnitiTorna in Europa la presidenza del G7. Passaggio di consegne a Tokio dal Giappone all'ItaliaIl primo ministro francese Attal a Berlino. Primo incontro con il cancelliere ScholzConsiglio europeo: unanimità dei 27 per altri 50 miliardi all'UcrainaFmi: l'eurozona in crescita dello 0,9% nel 2024Charles Michel porterà a termine il mandato di Presidente del Consiglio europeoLa Bce lascia i tassi invariatiGentiloni: Recovery Fund e InvestEU sono storie di successoGermania-Francia-Italia: l'Ue deve difendere le navi in transito nel mar Rosso dai pirati HouthiDavos: al WEF Macron insiste su una forte spinta agli investimenti pubblici europeiVon der Leyen, 'a marzo strategia per l'industria Ue della difesa'.L'Ue e la sua nuova governance fiscale coordinata con l'accordo sul Patto di stabilitàGabriel Attal è il nuovo Primo ministro della FranciaVisione e metodo. L'eredità europeista di Jacques DelorsCharles Michel annuncia la candidatura alle europeeTusk alla guida della Polonia. Al via il nuovo governo filo-europeistaPlenaria e Consiglio animano la settimana politica europeaPatto di stabilità: intesa rimandata al prossimo Ecofin informale straordinarioL'allargamento secondo la Commissione: l'Unione risponda all'appello della storiaRiforma dei trattati UE: il Parlamento europeo approva la risoluzioneSpagna, Sanchez resta premier: "Il governo sarà legittimo, democratico e costituzionale"Ecofin: fiducia in un prossimo accordo sul Patto di StabilitàI Ministri finanziari a Bruxelles per l'Eurogruppo di novembreLa Commissione Ue chiede i negoziati di adesione per l'Ucraina
europolitiche

Italia-Francia: Mattarella in visita a Parigi. Incontro al Louvre con Macron

07-06-2023 12:49

Europolitiche

Europolitiche, europolitiche, italia, Francia, Trattato del Quirinale , rapporti italo-francesi,

Italia-Francia: Mattarella in visita a Parigi. Incontro al Louvre con Macron

I due Presidenti hanno inaugurato al Louvre mercoledi 7 giugno la mostra “Napoli a Parigi - Il Louvre invita il Museo di Capodimonte”.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è giunto a Parigi mercoledi 7 giugno. In agenda due incontri con giovani ambasciatori e liceali e come terza tappa l'inaugurazione insieme al Presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron della mostra “Napoli a Parigi - Il Louvre invita il Museo di Capodimonte”, allestita al Louvre fino all’8 gennaio 2024. 

 

Mattarella all'Ambasciata d'Italia a Parigi

Al suo arrivo, il Presidente Mattarella ha incontrato, all'Ambasciata italiana, i giovani diplomatici italiani e francesi riuniti a Parigi nell’ambito degli scambi previsti dal Trattato del Quirinale.

Rivolgendosi ai giovani diplomatici Mattarella ha introdotto il suo discorso dicendo che insieme alla Francia nel dopoguerra, l'Italia ha contribuito "alla fondazione dell'Unione Europea intorno ad un nucleo di valori condivisi: democrazia, tolleranza, solidarietà".

Non ha mancato di ricordare che "Il 26 novembre di due anni fa, a Roma, nel Palazzo che temporaneamente è la mia residenza, è stato firmato il Trattato del Quirinale, che fin dal suo primo articolo prevede l'attuazione di iniziative di formazione congiunta per i diplomatici" italiani e francesi, e ha aggiunto. “Per me è una duplice occasione: conoscervi e celebrare la solidità dei rapporti tra la Francia e l'Italia, sottolineando il ruolo fondamentale dei giovani diplomatici nella promozione di un dialogo costruttivo”.

 

L'incontro con i liceali 

Rivolgendosi agli studenti dell'Istituto statale italiano Leonardo da Vinci, il presidente ha sottolineato che il Da Vinci "vanta importanti ex alunni e che da qui sono uscite, nella sua ormai quasi centennale storia, generazioni di studenti preparati, affidabili, coscienziosi che hanno testimoniato la validità del percorso formativo. 

Ai liceali Mattarella ha detto che "La cultura è il miglior biglietto da visita di un Paese. È per definizione un patrimonio da custodire e sviluppare con cura e applicazione. Anche per questo, dopo avervi salutato, mi recherò al Louvre per inaugurare insieme al Presidente Macron una splendida mostra "Napoli a Parigi", progettata proprio per mettere in luce le tante connessioni tra Italia e Francia".

 

I due presidenti in visita alla mostra al Louvre
Il presidente della Repubblica Mattarella ha poi visitato la mostra 'Naples in Paris' al Louvre accompagnato dal presidente francese Emmanuel Macron. Mattarella e Macron sono stati accompagnati rispettivamente dalla figlia Laura e la moglie Brigitte. 

Per la speciale occasione, ha raggiunto il Louvre anche il Ministro italiano della Cultura, un gradito segnale di distensione tra i governi di Roma e Parigi in coerenza con il clima di cordialità affettuosa che caratterizzano i viaggi in Francia del Presidente Mattarella. I due presidenti si sono abbracciati calorosamente e hanno poi condiviso un percorso dentro il museo. 

 

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea

Crossmediale in lingua italiana sulle politiche delle istituzioni europee e dei governi dei paesi dell’Unione Europea


instagram
twitter
whatsapp

SITO WEB REALIZZATO DA Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it