instagram
twitter

Sign up now to

europolitiche3
europolitiche

Newsletter

europolitiche
EU leaders meet to discuss top jobsL'Université Paris 1 Panthéon Sorbonne a décerné le DHC à Sofia CorradiThe VI Conference and Summer School in Ventotene was held from 9 to 14 JuneThe 50th G7 summit in ItalyEU hits Chinese EVs with tariffsDedicato ad Eugenio Colorni, il quinto appuntamento dei Dialoghi Europei. Europolitiche a Roma con la Fondazione Buozzi e l'Istituto SpinelliEuropean election 2024: Live results and analysisJoe Biden effectue depuis mercredi une visite de cinq jours en FranceECB lowered its key deposit rate to 3.75%, in its first interest rate cut since 2019Marco Buti agli European Dialogues di EuropoliticheMacron and Scholz: all Europeans want a stronger EU in the worldEuropolitiche : Marco Buti guest at the European Dialogues in FlorenceSteinmeier welcomes Macron to Berlin: "We need an alliance of democrats in Europe"Europolitiche: nuovo appuntamento con gli European Dialogues a FirenzeGli European Dialogues del maggio fiorentino di EuropoliticheUK PM Sunak calls surprise July electionMacron to meet German president in first state visit in 24 yearsG7 Finance Meeting in Stresa from 23 to 25 May"L'Europa avvincente": cinque esperti e il loro saggio agli incontri fiorentini di EuropoliticheLagarde: “A genuine capital markets union is needed”.EU: we aim to fill the gap in industrial policies for the development of Artificial IntelligenceChiara Bini a Firenze al nostro ciclo di incontri di cultura politicaEurope profoundly shocked by shooting of Robert FicoSpring 2024 Economic Forecast: A gradual expansion amid high geopolitical risksVentotene: l'isola che diventò continente. Chiara Bini dialoga con Francesca MercantiHappy Europe Day 2024A May of meetings and book presentations in Florence with EuropoliticheUn maggio di incontri a Firenze con EuropoliticheChinese President Xi Jimping completed a two-day state visit to ParisThousands of Georgians have taken to the streets of Tibilisi and are waving EU flags against the governmentSpain, Sanchez : “I have decided to go on, if possible even stronger as prime minister"French President Macron's speech on the EUNew EU fiscal rules approved by MEPsLetta presents the report on the future of the Single Market. The EU awaits Draghi's report in JuneParliament adopts reform of the EU electricity market
europolitiche

Migranti e asilo: accordo nell'Unione. Polonia e Ungheria contrarie

12-06-2023 10:00

Europolitiche

Europolitiche, migranti, meloni, asilo, flussi, accordo, accordo UE, Polonia e Ungheria, consiglio affari interni,

Migranti e asilo: accordo nell'Unione. Polonia e Ungheria contrarie

La svolta dopo l’intesa sui respingimenti, anche nei Paesi terzi.

I ministri degli Interni dell'Unione europea riuniti per negoziare un nuovo Patto per l'Asilo e Migranti hanno approvato giovedi 8 giugno un pacchetto a maggioranza col voto contrario di Ungheria e Polonia e il Sì dell’Italia. La svolta dopo l’intesa sui respingimenti, anche nei Paesi terzi.

 

Lunghi negoziati per il Patto e riposizionamenti pragmatici.

Al Consiglio Affari Interni del Lussemburgo i 27 hanno raggiunto, dopo ben 12 ore di negoziati, un testo di compromesso sui due pacchetti di norme che costituiscono il cuore del nuovo Patto per l'Asilo e Migranti è stato trovato. Anche l'Italia che in un primo momento l'aveva bloccato ha dato il via libera. Il voto è risultato alla fine a maggioranza qualificata che ha visto l’Italia da otto mesi guidata dal governo Meloni separarsi da alleati storici come Polonia e Ungheria, contrari alle sanzioni previste per chi non ricolloca, astenuti insieme a Slovacchia, Lituania, Malta e Bulgaria.

 

Contenimento dei flussi o processo ordinato e sostenibile di afflusso?

L’enfasi dell’accordo in Lussemburgo è rappresentato dalla difesa delle frontiere, dai rimpatri e dal contenimento dei flussi dei migranti nei paesi di origine o di transito. e? però innegabile che la presenza ormai radicata di immigrati in quasi tutti i paesi genera processi di attrazione per i ricongiungimenti familiari, per fenomeni di attrazione e per processi di contiguità. 

Secondo i critici, le politiche da attuare non sono quelle di limitarsi ad arginare il flusso, ma quelle di favorire un processo ordinato e sostenibile di afflusso di persone nei vari paesi di destinazione.

 

desk@europolitiche.it

 

 

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries

Cross-media in Italian on the policies of European institutions and governments of European Union countries


instagram
twitter
whatsapp

WEBSITE CREATED BY Q DIGITALY

©2021-2022 di Europolitiche.it